Blog

Bio Bank

Vetrina Bio Bank 2020: trend, eccellenze e novità

Il megatrend, i 20 Trend Bio Bank, 168 eccellenze e novità bio in 104 pagine. Dagli alimenti alla cosmesi.

di Rosa Maria Bertino – 1 luglio 2020 | by Rosa Maria Bertino – 7 September 2020 english edition

Il megatrend? Tornare all’essenziale
Può il batter d'ali di una farfalla in Brasile provocare un tornado in Texas? Il grande meteorologo statunitense Edward Norton Lorenz, padre della teoria del caos, scelse questo provocatorio titolo per la relazione tenuta nel 1979 all’American Association for the Advancement of Sciences. Lo sintetizzò poi nel neologismo "effetto farfalla”.
Una metafora terribilmente perfetta per il nostro tempo, sotto il segno della globalizzazione. Tutto è così interconnesso e veloce, così complesso e imprevedibile che è bastato un elemento invisibile come un virus per fermare l’ingranaggio del mondo intero.
La clausura forzata per ridurre la diffusione del coronavirus ha riportato il nostro quotidiano all’essenziale, la nostra scala di valori a ciò che conta davvero. Tra questi l’importanza vitale di un pianeta sano per la nostra stessa sopravvivenza.

I Trend Bio Bank 2020, appena pubblicati sulla seconda edizione di Vetrina Bio Bank, sono tutti attraversati da questa corrente, da questa sensibilità amplificata sugli effetti delle azioni di tutti e di ognuno di noi.
Non è un caso se durante la pandemia le vendite di prodotti biologici sono cresciute dell’11%, come rivelano le elaborazioni di Ismea su dati Nielsen. Perché il biologico risponde davvero a bisogni fondamentali come la nostra salute e quella dell’ambiente.


I 20 Trend Bio Bank 2020
Delineati 5 trend trasversali che dominano sia gli alimenti, sia cosmesi e detergenza, 10 trend per gli alimenti e 5 per cosmesi e detergenza.
Cresce la domanda di cibi vivi e attivi, semplici ed essenziali, si cercano alimenti e ingredienti ricchi di proprietà benefiche, si evitano zuccheri aggiunti, glutine e lattosio, si cerca di ridurre il proprio impatto ambientale con scelte sostenibili e si va sempre più oltre il biologico.

5 Trend Trasversali
#AntiSpreco: sempre più ampia la sensibilità per ridurre sprechi e rifiuti
#Plastic-free: bando alla plastica intorno al cibo e alle microplastiche nella cosmesi
#Origine: nel mercato globale cresce la richiesta di prodotti italiani, regionali, locali
#Veg: un trend consolidato, che coinvolge anche chi non è né vegetariano né vegano
#Fermentati: un processo naturale per alimenti e cosmetici vivi e attivi

10 Trend Alimenti
#Basico: corsa al cibo con pochi, semplici e riconoscibili ingredienti
#Superfood: frutta, semi, bacche, spezie e alghe per un pieno di benessere
#Germogliati: da alimento della tradizione orientale a ingrediente attivo nelle ricette
#CiboCrudo: nutriente ed energico, perché lavorato a basse temperature
#RiccoDi: largo a proteine vegetali, fibre, vitamine, minerali and company
#GraniAntichi: meno glutine, miglior profilo nutrizionale, biodiversità
#Senza: senza zuccheri aggiunti, glutine, lattosio, soia, uova, sale, lievito…
#Biodinamico: oltre il bio, con un salto di qualità verso l'eccellenza
#Etico: giusto guadagno, lavoro dignitoso, inclusione, contrasto alle mafie, riscatto
#PiattiPronti: cresce la domanda di cibo pronto, senza rinunciare a gusto e salute

5 Trend Cosmesi
#Igienizzanti: vero e proprio boom nell’emergenza coronavirus
#Solidi: niente plastica fuori, niente acqua dentro, concentrati, antispreco, pratici
#Multivitaminici: creme e sieri per prendersi davvero cura della pelle
#Antiage: immancabili alleati per rallentare il naturale processo di invecchiamento
#EsoticoEquo: sì agli ingredienti esotici, ma da filiere equosolidali

Dove va il vento anche quando non soffia...
Al secondo giro Vetrina Bio Bank conferma la sua vocazione. Un colpo d’occhio formidabile con il megatrend e i 20 Trend Bio Bank, tra alimenti e cosmesi. Uno sguardo curioso a eccellenze e novità del bio per ricevere ispirazioni, sfogliando pagina dopo pagina il lungo scaffale con quasi 130 prodotti alimentari e oltre 40 di cosmesi e detergenza. Poi un kit di informazioni di base sempre utili con le aziende in primo piano, le regole della certificazione, gli organismi e gli standard. Quanto basta per farsi un’idea di dove va il vento, anche quando non soffia…

E lo fa con il suo intreccio multimediale: le due edizioni digitali in italiano e in inglese su Issuu, l’edizione cartacea inviata a 2.500 attività bio in Italia (negozi bio, profumerie bio, ristoranti bio e catene di supermercati con una propria marca bio), i contenuti disponibili anche nelle varie sezioni del portale biobank.it, sempre in italiano e in inglese. Tutto accessibile e gratuitamente consultabile, in sintonia con l’editoria di servizio che caratterizza Bio Bank dal suo esordio nel 1993.